Avvocato e procuratore – Tenuta Albi – Elenco speciale annesso all’Albo – Domanda di iscrizione – Dipendente della Federconsorzi – Ente che opera ed è strutturato secondo schemi privatistici – Rigetto.

Non può essere accolta la domanda di iscrizione nell’Elenco speciale annesso all’Albo presentata da professionista che svolga attività presso la Federconsorzi. Come è noto tale Ente è una società cooperativa a responsabilità limitata, partecipata da Consorzi Agrari, a loro volta partecipanti da persone fisiche o giuridiche che esercitano imprese agrarie e come tale trattasi di […]

Read More &#8594

Avvocato e procuratore – Norme deontologiche – Principi generali – Dovere di solidarietà e correttezza – Rapporti con il Consiglio dell’Ordine – Omessa risposta a richiesta inoltrata dal Consiglio dell’Ordine ed altri addebiti – Illecito deontologico – Censura.

Il professionista che non risponda alle richieste inoltrategli dal Consiglio dell’Ordine ed ai successivi solleciti viola un rilevante dovere professionale. (All’interessato, anche in considerazione di altri addebiti, è stata applicata la sanzione della censura). (Accoglie parzialmente ricorso contro decisione Consiglio Ordine Trieste, 12 luglio 1989). Consiglio Nazionale Forense (pres. Grande Stevens, rel. Falzea), sentenza del […]

Read More &#8594

Avvocato e procuratore – Procedimento disciplinare – Delibera del Consiglio dell’Ordine – Accertamento di illecito disciplinare – Sanzione – Sospensione dall’esercizio della professione per la durata di venti giorni – Nullità della decisione.

È nulla la decisione del Consiglio dell’Ordine emessa in materia disciplinare, che preveda l’applicazione, al professionista ritenuto responsabile di illecito deontologico, la sanzione della sospensione dall’esercizio della professione per soli venti giorni, essendo il periodo minimo previsto dalla legge di due mesi. (Accoglie parzialmente ricorso contro decisione Consiglio Ordine Pavia, 16 dicembre 1988). Consiglio Nazionale […]

Read More &#8594

Avvocato e procuratore – Procedimento disciplinare – Delibera del Consiglio dell’Ordine – Impugnazione avanti il Consiglio nazionale forense – Scadenza del termine per l’impugnazione – Omessa indicazione dei motivi di impugnazione – Inammissibilità.

È tardivo e quindi va dichiarato inammissibile il ricorso al Consiglio nazionale forense avverso una delibera del Consiglio dell’Ordine, presentato oltre venti giorni dopo la notifica della delibera impugnata. (Nella fattispecie il ricorso era altresì inammissibile perché privo di indicazione di motivi di impugnazione formulati in modo tale da indicare i limiti dell’indagine). (Dichiara inammissibile […]

Read More &#8594

Avvocato e procuratore – Norme deontologiche – Principi generali – Dovere di lealtà e correttezza – Rapporti con il Consiglio dell’Ordine e la Cassa Nazionale Assistenza e Previdenza Avvocati e Procuratori – Omesso inoltro di dichiarazione di non trovarsi in ipotesi di incompatibilità – Omesso inoltro alla Cassa Nazionale Assistenza e Previdenza Avvocati e Procuratori del mod. 5 – Illeciti disciplinari – Avvertimento – Attenuanti.

L’obbligo di presentare al Consiglio dell’Ordine di appartenenza la dichiarazione di non trovarsi in condizioni di incompatibilità di cui all’art. 3 della legge professionale e l’obbligo di inviare annualmente alla Cassa di Previdenza avvocati e procuratori il mod. 5, indipendentemente dal conseguimento d’un reddito professionale, discendono da precise disposizioni di legge. (Nella fattispecie, al responsabile […]

Read More &#8594

Avvocato e procuratore – Norme deontologiche – Principi generali – Dovere di colleganza – Rapporti con i colleghi – Mancata informativa circa l’esito dell’udienza al collega che si è assentato nel corso della stessa – Illecito deontologico – Non sussiste.

Non può il professionista che, nell’ambito di un’udienza in un processo civile si sia assentato per altre incombenze, pretendere che il collega avversario si assuma l’onere di informarlo circa l’esito dell’udienza stessa, ma deve avere cura di recarsi, appena possibile, a controllare le risultanze del verbale. (Accoglie ricorso contro decisione Consiglio Ordine Roma, 19 dicembre […]

Read More &#8594

Avvocato e procuratore – Norme deontologiche – Principi generali – Dovere di lealtà, correttezza e solidarietà – Rapporti con i colleghi – Tentativo di deviare a proprio profitto clienti di un collega – Assistenza alle trattative per transazione senza informare il collega di controparte – Illeciti deontologici – Avvertimento.

Il professionista che cerchi di deviare a proprio profitto clienti di un collega, e che nella stessa questione assista i clienti nella conclusione di una transazione affidata anche al collega, senza la di lui partecipazione, viola i principi di lealtà, correttezza e solidarietà. (Nella fattispecie al responsabile di tali illeciti è stata applicata la sanzione […]

Read More &#8594

Avvocato e procuratore – Procedimento disciplinare – Delibera del Consiglio dell’Ordine – Impugnazione avanti il Consiglio nazionale forense – Scadenza del termine per l’impugnazione – Inammissibilità.

È tardivo e quindi va dichiarato inammissibile il ricorso al Consiglio nazionale forense avverso una delibera del Consiglio dell’Ordine presentato oltre venti giorni dopo la notifica della delibera impugnata. (Dichiara inammissibile ricorso contro decisione Consiglio Ordine Roma, 2 dicembre 1989). Consiglio Nazionale Forense (pres. Grande Stevens, rel. Cagnani), sentenza del 27 dicembre 1990, n. 140

Read More &#8594

Avvocato e procuratore – Norme deontologiche – Principi generali – Dovere di lealtà e correttezza – Rapporti con il Consiglio dell’Ordine e la Cassa Nazionale Assistenza e Previdenza Avvocati e Procuratori – Omesso inoltro di dichiarazione di non trovarsi in ipotesi di incompatibilità – Omesso inoltro alla Cassa Nazionale Assistenza e Previdenza Avvocati e Procuratori del mod. 5 – Illeciti disciplinari – Avvertimento – Attenuanti.

L’obbligo di presentare al Consiglio dell’Ordine di appartenenza la dichiarazione di non trovarsi in condizioni di incompatibilità di cui all’art. 3 della legge professionale e l’obbligo di inviare annualmente alla Cassa di Previdenza avvocati e procuratori il mod. 5, indipendentemente dal conseguimento d’un reddito professionale, discendono da precise disposizioni di legge. (Nella fattispecie al responsabile […]

Read More &#8594

Avvocato e procuratore – Norme deontologiche – Principi generali – Dovere di lealtà e correttezza – Rapporti con il Consiglio dell’Ordine e la Cassa Nazionale Assistenza e Previdenza Avvocati e Procuratori – Omesso inoltro di dichiarazione di non trovarsi in ipotesi di incompatibilità – Omesso inoltro alla Cassa Nazionale Assistenza e Previdenza Avvocati e Procuratori del mod. 5 – Illeciti disciplinari – Avvertimento – Attenuanti.

L’obbligo di presentare al Consiglio dell’Ordine di appartenenza la dichiarazione di non trovarsi in condizioni di incompatibilità di cui all’art. 3 della legge professionale e l’obbligo di inviare annualmente alla Cassa di Previdenza avvocati e procuratori il mod. 5, indipendentemente dal conseguimento d’un reddito professionale, discendono da precise disposizioni di legge. (Nella fattispecie al responsabile […]

Read More &#8594