Avvocato – Procedimento disciplinare – Sospensione cautelare – Termine a comparire ex art. 45 L.P. – Mancata osservanza – Carattere relativo – Sanabilità

Il termine a comparire di dieci giorni ex art. 45 R.d.l. n. 1578/1933, da concedere al professionista per essere sentito nelle sue discolpe, è finalizzato a garantire l’esercizio del diritto di difesa da predisporre con un adeguato preavviso temporale. Allorché l’interessato eserciti in concreto tale diritto, senza sollevare alcuna obiezione, la violazione, di natura prettamente […]

Read More &#8594

Dovere di diligenza – Inadempimento al mandato – Esercizio dell’attività professionale mediante l’ausilio di collaboratori – Dovere di verifica e controllo

L’avvocato è responsabile dei comportamenti dei propri collaboratori in ambito professionale, soprattutto con riferimento all’espletamento dei passaggi più delicati, come quello di porre in scadenziario i termini per incombenti soggetti a decadenza, dovendosi attivare procedure di verifica al fine di assicurarsi che le scadenze vengano prima segnate e poi rispettate. (Nella specie, era stata omessa […]

Read More &#8594

Avvocato – Procedimento disciplinare – Mancata previsione termine finale – Applicabilità art. 2 l. n. 241/90 – Esclusione

La mancata previsione di un termine finale del procedimento disciplinare è coessenziale al fatto che esso debba avere una durata sufficiente per consentire all’incolpato di sviluppare compiutamente la propria difesa, e non costituisce lacuna normativa colmabile con l’applicazione dell’art. 2 della l. n. 241/90, che fissa il termine entro cui deve essere concluso il procedimento […]

Read More &#8594

Avvocato – Procedimento disciplinare – Decisione del C.d.O. – Archiviazione dell’esposto – Impugnazione – Inammissibilità

Va dichiarata l’inammissibilità del ricorso dell’esponente avverso il provvedimento di archiviazione adottato dal C.O.A., perché proposto da soggetto privo di legittimazione all’impugnazione ed altresì avverso un provvedimento che, pacificamente, non rientra tra gli atti impugnabili, non essendo ricompreso tra quelli a carattere decisorio richiamati dall’art. 50 del r.d.l. n. 1578/1933. (Dichiara inammissibile il ricorso avverso […]

Read More &#8594

Avvocato – Norme deontologiche – Art. 20 c.d.f. – Divieto di uso di espressioni sconvenienti od offensive – Critica della decisione impugnata – Limiti

In tema di espressioni sconvenienti ed offensive, la circostanza che le frasi contestate non individuino un destinatario persona fisica, poiché rivolte all’iter processuale o alla sentenza, non giustifica la violazione della norma deontologica, poiché il difensore deve sempre attenersi a comportamenti improntati a correttezza e lealtà nel rispetto del giudicante, inteso quest’ultimo non solo come […]

Read More &#8594

Avvocato – Procedimento disciplinare – Ricorso al CNF – Sottoscrizione del ricorso da difensore privo di mandato speciale – Inammissibilità

Va dichiarato inammissibile il ricorso al C.N.F. redatto e sottoscritto dal solo difensore privo di mandato speciale. (Dichiara inammissibile il ricorso avverso decisione C.d.O. di Pescara, 9 novembre 2009). Consiglio Nazionale Forense (pres. f.f. Perfetti, rel. Florio), decisione del 21 aprile 2011, n. 73

Read More &#8594

Avvocato – Norme deontologiche – Dovere di lealtà, probità e decoro – Scrittura privata – Unilaterale integrazione di riconoscimento di debito – Illecito deontologico – Sanzione – Sospensione per anni uno – Congruità

Integra grave violazione deontologica degli artt. 5 e 6 c.d., in relazione alla quale va ritenuta congrua la sanzione della sospensione dall’esercizio della professione per anni uno, la condotta dell’avvocato che, dopo aver provveduto a redigere una scrittura privata di accordo sottoscritta dalle parti, aggiunga unilateralmente alla stessa, in un secondo tempo ed in assenza […]

Read More &#8594

Avvocato – Procedimento disciplinare – Procedimento dinanzi al CNF – Istruttoria – Istanza di acquisizione autentica di precedenti disciplinari di merito – Inammissibilità

E’ inammissibile, oltreché superflua ed irrilevante, l’istanza istruttoria tesa ad acquisire in via autentica precedenti disciplinari di merito riguardanti terzi soggetti, dovendo la disamina della correttezza della decisione impugnata esaurirsi nel contesto e nell’economia in senso stretto di quest’ultima, la cui tenuta non può certo valutarsi sulla scorta ed alla luce di decisioni che un […]

Read More &#8594

Avvocato – Procedimento disciplinare – Rapporti tra procedimento disciplinare e penale – Contestuale pendenza procedimento penale – Sospensione procedimento disciplinare – Presupposti – Identità dei fatti – Prescrizione dell’azione disciplinare – Dies a quo – Passaggio in giudicato della sentenza penale

In tema di procedimento disciplinare derivante da fatti costituenti reato per cui sia iniziata un’azione penale, il termine di prescrizione decorre dal passaggio in giudicato della sentenza penale. Per effetto della modifica dell’art. 653 c.p.p. disposta dall’art. 1 della l. n. 97/01, qualora l’addebito abbia ad oggetto gli stessi fatti contestati in sede penale, si […]

Read More &#8594

Avvocato – Procedimento disciplinare – Decisione del C.d.O. – Impugnazione – Deposito del ricorso oltre il termine di venti giorni ex art. 50 co.2, R.D.L. n. 1578/33 – Inammissibilità

Deve ritenersi inammissibile perché tardivo il ricorso avverso la decisione del COA depositato dall’interessato ben oltre il termine perentorio di venti giorni dalla notifica della decisione impugnata, fissato dall’art. 50, comma 2, del R.D.L. n. 1578/33. (Dichiara inammissibile il ricorso avverso decisione C.d.O. di Treviso, 11 gennaio 2010). Consiglio Nazionale Forense (pres. f.f. Perfetti, rel. […]

Read More &#8594