Formazione continua: la valutazione circa l’esenzione dall’obbligo per i cultori della materia non compete al CDD

In tema di formazione continua, la valutazione circa l’estensione ai “cultori della materia” dell’esonero previsto per “i docenti e i ricercatori confermati delle università in materie giuridiche” (art. 11 L. n. 247/2012 e art. 15 Reg. CNF n. 6/2014) presuppone una specifica domanda al COA di appartenenza, unico titolato a tale valutazione, e non al CDD nel corso del procedimento disciplinare avviato per la violazione dell’obbligo stesso.

Consiglio Nazionale Forense (pres. f.f. Patelli, rel. Angelini), sentenza n. 124 del 8 aprile 2024

Classificazione

- Decisione: Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 124 del 08 Aprile 2024 (respinge) (sospensione)
- Consiglio territoriale: CDD Firenze, delibera del 26 Novembre 2021 (sospensione)
Giurisprudenza CNF

Related Articles

0 Comment