Procedimento disciplinare: l’accertamento definitivo dei fatti in sede penale

La sentenza penale di condanna ha efficacia di giudicato nel giudizio disciplinare, quanto all’accertamento del fatto, della sua illiceità penale e della circostanza che l’imputato lo ha commesso, essendo comunque riservata al giudice della deontologia la valutazione della rilevanza disciplinare nello specifico ambito professionale alla luce dell’autonomia dei rispettivi ordinamenti, penale e disciplinare.

Consiglio Nazionale Forense (pres. Masi, rel. Di Giovanni), sentenza n. 173 del 17 ottobre 2022

Classificazione

- Decisione: Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 173 del 17 Ottobre 2022 (respinge) (sospensione)
- Consiglio territoriale: CDD Ancona, delibera del 22 Dicembre 2018 (sospensione)
Giurisprudenza CNF

Related Articles

0 Comment