L’incarico professionale può essere conferito dalla parte assistita o da un cliente terzo

Il rapporto di fiducia tra avvocato e cliente impone che l’incarico debba essere conferito dalla parte assistita e, nel caso in cui sia conferito da un terzo, l’incarico può essere accettato soltanto con il consenso della parte assistita.

Consiglio Nazionale Forense (pres. Mascherin, rel. Sica), sentenza n. 100 del 9 ottobre 2019

Classificazione

- Decisione: Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 100 del 09 Ottobre 2019 (respinge) (sospensione)
- Consiglio territoriale: COA Lecce, delibera del 06 Dicembre 2014 (sospensione)
Giurisprudenza CNF

Related Articles

0 Comment