Ricerca avanzata

Decisione di interesse

Consiglio territoriale di provenienza

Chiavi di ricerca:
- numero: 77
- anno: 2017
- autorità: Consiglio Nazionale Forense
- tipo: parere

Risultati della ricerca: 1

  • Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catania ha posto il quesito che può essere così sintetizzato: Se sussista contrasto normativo fra, da un lato, l’art. 9 D.P.R. n. 101/1990, ove si prevedeva che “in caso di pratica presso diversi territori di competenza di più Ordini, la competenza al rilascio del certificato di compiuta pratica spettava a che aveva eseguito i previsti accertamenti nell’ultimo semestre completo di attività del praticante avvocato”; dall’altro, con la previsione recata dall’art. 1 della Legge n. 180/2003, secondo la quale il certificato di compiuta pratica viene “rilasciato dal COA del luogo ove il praticante ha svolto la maggior parte della pratica.”.
    Consiglio Nazionale Forense (Merli Enrico), parere n. 77 del 25 Ottobre 2017